.
Annunci online

  vivaleuropa [ Notizie e analisi su politica, società e cultura dei Paesi europei con un approccio europeista e filoccidentale, contro le tirannie e il terrorismo ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


ISTITUZIONI EUROPEE
Unione Europea
Commissione Europea
Parlamento Europeo
Consiglio Europeo
Presidenza francese dell'UE
Presidenza ceca dell'UE
Consiglio d'Europa

SITI SULL'EUROPA
Euronews
EU Observer
Radio Free Europe / Radio Liberty
ANSA Europa
ANSA Balcani

STAMPA LIBERALE
Il Foglio
Il Giornale
Le Figaro

BLOG
Liberali per Israele
Barbara (per Israele)
Deborah Fait
ShockAndAwe, anticomunista
Mauro, trevigiano liberale ed eclettico
s1m0ne
ilsignoredeglianelli
Magnifiche Sorti
Italia svegliati
maotzedong
Hurricane_53
agiamo
Germany News
Giovanni Boggero
Notizie dall'Irlanda
Il Giovine Occidente
Ucraina, un paese che si apre all'UE (in francese)

PETIZIONI
Petition them
Petition online
Petizione per Robert Redeker
Ucraina nell'Unione Europea
Israele nell'UE (Radicali)
Israele in Europa (Comitati per la Libertà)

COMITATI, MOVIMENTI, PARTITI EUROPEISTI
Forza Italia
Partito Popolare Europeo
Comitati per la Libertà

GRUPPI DELL'EUROPARLAMENTO
Gruppo dei Popolari Europei e dei Democratici Europei (PPE-DE)
Alleanza dei Liberali e dei Democratici per l'Europa

cerca
letto 235932 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


25 ottobre 2007

Cronache dall'Inghilterristan

Parte il concorso "moschea più bella". Il Regno Unito è sempre più islamico

Sono il 3 per cento della popolazione, per un totale di due milioni di persone. Sono i musulmani del Regno Unito, quelli ufficialmente censiti perché quando si parla di immigrazione c’è sempre accanto la parola clandestinità e in quel caso i numeri possono essere anche superiori. Più difficile ancora però è il conteggio delle moschee e «centri culturali islamici». Le cifre variano tantissimo, da 1.000 fino a 3.000. Non è semplice distinguere una moschea da un centro culturale e spesso si possono trovare luoghi di preghiera per musulmani anche in una macelleria (che taglia la carne secondo i dettami dell’islam) o in un phone center. Su due milioni di persone, 3.000 luoghi di culto sono un numero notevole, basta pensare che gli induisti sono oltre un milione e di templi non ne hanno più di 40. Quel che è certo è che i musulmani in Gran Bretagna sono diventati la seconda comunità del Paese, scalzando quella storica indù legata a Londra da decenni per via del suo passato coloniale.
Se oltremanica l’islam è la seconda religione, i musulmani lì si sentono talmente a casa loro da aver organizzato il primo concorso nazionale per decretare la moschea più bella. Il concorso è aperto a tutti, e basta mandare una mail al sito di Islam Channel e indicare il modello che si preferisce sulla base di una foto dell’edificio. Ogni settimana c’è una sfida tra due moschee. Questa è la volta del centro islamico di Manchester e della società culturale islamica di Harringey (Londra). Tra le prove da superare ci sono cinque quiz per ogni «squadra» su argomenti attinenti all’islam. Le domande vengono fatte negli studi di Islam Channel, alla presenza di un pubblico che assiste alla trasmissione, con tanto di giuria di esperti. Domenica 25 novembre si conoscerà il vincitore, che si aggiudicherà un abbonamento a Skype per un valore di 35.000 sterline. Quello che più colpisce di tutta la vicenda è la somiglianza che alcune moschee hanno con le chiese. Se non fosse per la mezzaluna, quelle di Cricklewood e quella di Manchester potrebbero essere scambiate per le chiese gotiche tipiche dell’Inghilterra, mentre la moschea di Leyton è chiaramente ricavata da un’abitazione privata.
L’altro aspetto che non si può non notare è la perfetta macchina organizzativa messa su da Islam Channel, dal Muslim Council of Britain e dal British Muslim Forum, i due principali partner e sponsor dell’iniziativa. È la testimonianza della rappresentatività che i musulmani hanno nel Paese e che non poco spaventa la popolazione. La presenza islamica infatti comincia a preoccupare anche città multietniche e tolleranti come Londra. Il piano per la costruzione della grande moschea, che potrà ospitare 12.000 fedeli, è fonte di quotidiane proteste.

(da www.ilgiornale.it)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Regno Unito musulmani moschee

permalink | inviato da vivaleuropa il 25/10/2007 alle 9:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     settembre        novembre

Questo blog viola espressamente
il decreto legge 262 del 3/10/2006
di riforma della legge sul diritto d'autore



Questa è la bandiera italiana!


Siamo tutti danesi! Per la libertà di espressione e contro il bavaglio che ci vogliono mettere in nome del politically correct


Siamo tutti estoni!
Per la sovranità di Tallinn e contro l'ingerenza del Cremlino

Viva l'Occidente!
Eurabia. Come l'Europa è diventata anticristiana, antioccidentale, antiamericana, antisemita

Bat Ye'or è la nuova Fallaci. Leggete e diffondete questo libro!





Viva Israele!








Partiti europei

Europa
Partito Popolare Europeo
 
PPE

Francia
Union pour un Mouvement Populaire
Union pour un mouvement populaire


Germania
Christlich-Demokratische Union

CDU



Italia
Popolo della Libertà

Popolo della Libertà



Locations of visitors to this page


p>